aktuell 134

Trazione multipla, trazione di marcia intelligente e la rincalzatura sulle traverse in acciaio ad Y

La lavorazione delle linee con la cosiddetta traversa in acciaio ad Y, rappresenta una bella sfida. La macchina rincalzatrice, deve poter lavorare con attacchi di rotaia sfalsati tra di loro. La UNIMAT 09-4x4/4S Y-DYNAMIC é assolutamente in grado di svolgere questo compito – ed altri compiti ancora.

UNIMAT 09-4x4/4S Y-DYNAMIC „Bernhard“

Nella primavera 2018, la DB Bahnbau, la società che si occupa della manutenzione dell'infrastruttura all'interno del gruppo Deutsche Bahn AG, ha preso in consegna una nuova rincalzatrice universale della casa Plasser & Theurer. La definizione di questa macchina, UNIMAT 09-4x4/4S Y-DYNAMIC, indica già, la possibilità di poter lavorare, con la stessa, a regime continuo, anche le linee con traverse in acciaio ad Y. Ciò fa di „Bern­hard“, nome dato alla macchina Unimat presso la DB Bahnbau, un veicolo di lavoro ancora più universale. La predisposizione degli aggregati di rincalzatura per la lavorazione delle traverse in acciaio ad Y, é stata qui combinata, per la prima volta, con il processo di lavoro continuo ed un nuovo stabilizzatore dinamico del binario. Nonostante tutte le aggiunte, la UNIMAT soddisfa i criteri per la categoria di linea C2, restando pertanto sotto alle 20 t di carico per asse. E la dove é al lavoro „Bernhard“, anche „Bianca“ non é lontana: la macchina rincalzatrice e la profilatrice della massicciata sono un team di forza congiunta.

USP 2000 C2 „Bianca“

La profilatrice universale USP 2000 C2, anch'essa di nuova costruzione, lavora in maniera indipendente, veloce e precisa a seguito della macchina rincalzatrice; ma „Bianca“ fa anche parte di un duo particolare: per le corse di trasferimento, entrambi i veicoli vengono comandati dai singoli banchi di guida posti davanti in direzione di avanzamento, tramite una funzione aggiuntiva del comando-P-IC. Un'ulteriore novità, a bordo di queste macchine, é un dispositivo di bordo tipo „EBuLa“ per il foglio di corsa elettronico della Deutsche Bahn AG. Se quindi, il gestore dell'infrastruttura, ha fornito un foglio di corsa, é possibile per la macchina funzionare autonomamente all'interno della rete ferroviaria. Le macchine operatrici accessoriate quindi di ricevitore radio-GSM-R ed anche del dispositivo di bordo-EBuLa, sono pertanto da porre sullo stesso piano, per quanto riguarda l'approvvigionamento dei dati, delle locomotive ed altri treni in transito. Ciò comporta dei vantaggi, i moderni macchinari – quali „Bernhard & Bianca“ – vengono infatti trasferiti, principalmente, a regime autonomo.

La rincalzatura in scostamento longitudinale sulla Y

La Unimat 09-4x4/4S Y-DYNAMIC é lo specialista per la lavorazione, sia degli scambi che dei binari con traverse in acciaio ad Y. Le caratteristiche di questa tipologia costruttiva di sovrastruttura sono traverse curve, che descrivono, reciprocamente una Y. In questa maniera, gli attacchi di rotaia sono disposti si a distanze regolari, ma non si trovano uno di fronte all'altro sui lati destro e sinistro. Per la lavorazione di questi binari quindi, le quattro coppie di martelli rincalzatori, possono essere spostati longitudinalmente. Il passaggio e l'intervento su tratti di binario con traverse di tipo convenzionale, resta possibile in ogni frangente. Sia che si tratti di traverse ad Y, che del tipo convenzionale, la macchina lavora con il sistema SmartALC, documentando il proprio lavoro attraverso registratore grafico DRP, in un protocollo di collaudo che può immediatamente essere inviato a regime online.

Veramente variabile: lo stabilizzatore del binario

Anche lo stabilizzatore dinamico del binario, installato sulla parte posteriore della macchina, é un nuovo sviluppo: la forza d'urto immessa orizzontalmente nel binario, é regolabile, ovvero variabile. Ciò migliora, dopo il lavoro di rincalzatura, grazie alla precisa regolazione di assestamento del binario, la qualità omogenea e duratura del binario, sopratutto nei passaggi verso costruzioni fisse, oppure nel caso di sovente regime Stop-and-go, sul cantiere di lavoro. In aree densamente edificate, la diminuita forza d'urto fa diminuire anche la propagazione delle vibrazioni oltre l'area del binario.

Trazione di marcia intelligente per un avanzamento economico

Una particolarità di „Bernhard“ a regime di propulsione autonoma: la trazione di marcia intelligente PlasserMotionDrive, garantisce una combinazione di trazioni, a secondo delle diverse esigenze di rendimento. L'avvio di avanzamento, viene supportato idrostaticamente, prima che la trazione idrodinamica si inserisca e sfrutti al meglio i suoi vantaggi, in corrispondenza dell'aumentare della velocità di avanzamento. Ciò migliora i valori di accelerazione e fa risparmiare carburante. Sulle linee in pendenza, si inserisce poi il secondo carrello motore. Inoltre, nuove assi ad albero cavo, presso le sale montate, facilitano i regolari lavori di ispezione, nell'ambito della manutenzione.

Al lavoro su tutto il territorio tedesco

Il Gruppo DB Bahnbau GmbH ha preso in consegna le macchine, a Königsborn presso Magdeburg, ma esse vengono utilizzate su tutto il territorio nazionale tedesco, in particolare nella zona nord-est della Germania. Otto macchinisti ed otto collaboratori incaricati della manutenzione, sono stati istruiti, in corsi di formazione appositi, presso la sede Plasser & Theurer di Linz, per fare in modo che, „Bernhard“ e „Bianca“, siano sempre un team ben coordinato ed efficiente.